Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Home > Museo > Le sale > Cortile interno: riproduzione di un contesto di atelier
Cortile interno: riproduzione di un contesto di atelier

Nell'ampio cortile all'aperto interno all'edificio museale è stato riprodotto in scala un esempio di ambiente montano con officina di lavorazione dell'ossidiana come visitabile nell'ambito del Parco dell'Ossidiana sul versante del Monte Arci. Scopo della ricostruzione è quella di rendere fruibile la tipica ambientazione di un'officina di lavorazione all'aperto dell'ossidiana per l'utente diversamente abile e per quello impossibilitato o non interessato ad integrare la visita del Museo con le passeggiate dotate di servizio di guida sui diversi sentieri archeologici e paesaggistici del Parco.

La visita, oltre alla contemplazione dello scorcio ambientale, permette all’utente di visionare e toccare il materiale geologico ed archeologico virtualmente in situ, di evocare la sonorità della materia prima sotto gli effetti del calpestio, di effettuare una sommaria verifica ed identificazione di alcune delle informazioni acquisite nel percorso didascalico affrontato nelle sale precedenti.
Con la buona stagione un angolo del cortile ospita pratiche di sperimentazione di scheggiatura condotte da parte di personale esperto, con la compartecipazione da parte dei visitatori che vogliano approcciare direttamente il procedimento tecnico della lavorazione preistorica dell'ossidiana.
Durante la cattiva stagione o in caso di condizioni meteorologiche avverse, le attività di sperimentazione nell'ambito della visita museale sono realizzate nella sala multifunzionale ubicata sul piano sopraelevato.